Avevo già un bel pancione quando una delle mie amiche mi regalò un gioiello molto particolare. Mi spiegò che era un “Chiama Angeli”. Mi piacque subito perché la catenina era abbastanza lunga da far sì che il ciondolo, di forma sferica, arrivasse proprio sopra la mia pancia, sulla quale, muovendomi, rotolava da una parte all’altra, emanando un lieve tintinnio. Ecco, quello era il richiamo per l’angelo che avrebbe protetto me e la mia bambina.

chiama angeli

Cos’è il “Chiama Angeli”?

Siccome da sempre ci piace attingere dalle culture straniere, negli ultimi anni ha trovato grande diffusione questo ciondolo tintinnante, in arrivo dalla tradizione messicana, che gli attribuisce qualità benefiche e protettive per chi lo indossa. La bola è infatti il gioiello che le donne messicane donano alle loro figlie in dolce attesa, con l’augurio che protegga lei e il suo bambino. Lo xilofono contenuto nel piccolo gioiello sferico, tintinnando a ogni movimento della mamma, è un richiamo per l’Angelo Custode, che, attratto dal dolce suono, veglierà sulla futura mamma e sul bambino che ha in grembo.
C’è tanta dolcezza in questa narrazione, non trovi? Nonostante non mi sia stato regalato dalla mia mamma e nonostante la mia amica non sia messicana, ricevendo in dono il “Chiama Angeli” mi sono sentita protagonista di una leggenda dolcissima, lieta che una persona a me cara, con un piccolo gesto simbolico, stesse regalando a me e alla mia bimba amore e protezione (grazie, cara amica mia!).

Un tintinnio benefico

Il “Chiama Angeli” non serve solo per “attirare l’attenzione” dell’Angelo Custode e dare alla mamma la sicurezza di cui ha bisogno durante i mesi della gravidanza, ma ha effetti anche sul piccolo che sta crescendo nella pancia della sua mamma: non dimentichiamo che, dalla diciannovesima/ventesima settimana, è in grado di percepire i suoni che arrivano dal mondo esterno. Il tintinnio del “Chiama Angeli” lo raggiunge ogni volta che la mamma si muove, facendo involontariamente scivolare il ciondolo sulla sua pancia. Una volta nato, il piccolo continuerà a riconoscere quel suono rassicurante, tant’è vero che le mamme sono solite appenderlo sulla sua culla per calmarlo e facilitarne il sonno.

Un ConsiglioPerTe

Ho fatto due chiacchiere con la signora Daniela Del Cortona, mi ha raccontato che l’idea di creare la sua gioielleria è nata da un’esperienza personale: un piccolo ciondolo tintinnante ha portato fortuna a lei e alla sua gravidanza tanto desiderata, al punto da decidere di proporre oggetti preziosi, creati da bravissimi artigiani toscani, che portassero serenità e gioia a tante future mamme.
Questa storia ci è piaciuta un sacco, così come i ciondoli “Chiama Angeli”. Non semplici oggetti in argento 925%, ma portafortuna preziosi.

Dai un occhio a Richiamo degli Angeli nella nostra rubrica ConsigliPerTe!

Abbiamo pensato anche ad un’altra sorpresa per te!
Le nostre grafiche hanno creato un bellissimo biglietto di auguri da poter donare insieme ai tuoi regali. Se ti fa piacere puoi scaricarlo e stamparlo, lo troverai qui sotto.

chiama angeli biglietto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *